Comune di Salò

Condizione giuridica: pubblico

Macrotipologia: Ente pubblico territoriale

Contatti:

  • Telefono: 0365296834

Referente: Associazione Storico Archeologica della Riviera del Garda - ASAR

Codici identificativi:

  • MIAA000270 (PLAIN) [Verificato il 29/05/2012]

Patrimonio:

Il patrimonio documentario consiste nell’archivio comunale, in quello della Comunità di Riviera e in quello del cessato comune di Campoverde (sino al 1906 denominato Caccavero). Mentre la sezione d’Antico Regime dell’archivio comunale e gli atti della Riviera sono conservati presso il municipio, nel sottotetto, le sezioni Ottocentesca e Novecentesca sono collocate in un deposito di via Gasparo da Salò.
L’archivio del Comune, la cui base dati inventariale è qui collegata, conta oltre 950 unità archivistiche nella sezione d’Antico Regime a partire dal sec. XIII, e quasi 3.000 in quella Ottocentesca.
Il fondo della Comunità di Riviera, in corso di inventariazione, è ricco di 97 pergamene e circa 780 tra buste e registri a far data dal sex. XIV. La banca dati della comunità di Riviera(attualmente non conclusa), pure essa collegata, conta circa 1500 record.
Il complesso documentario salodiano è certamente uno tra i più rilevanti a livello regionale sotto il profilo della antichità e della continuità delle serie documentarie. E ciò in ragione della funzione che la città ricoprì nel contesto territoriale gardesano a partire dal tardo Medio Evo, ma anche per la cura che le diverse amministrazioni succedutisi seppero dedicare al’archivio.

Politiche di gestione e di acquisizione:

L’amministrazione comunale non si è dotata di una sede ad hoc per la conservazione e la valorizzazione degli archivi e tantomeno dispone di personale dedicato. Nel momento in cui vengono redatte le presenti note, 2012, i progetti archivistici vengono affidati ad ASAR (Associazione Storico Archelogica della Riviera del Garda). L’Associazione attualmente provvede a curare direttamente l’ordinamento e la inventariazione nonchè la riproduzione digitale. Segue inoltre gli interventi di restauro dei pezzi ammalorati.
Sempre su iniziativa della Associazione è stato attivato a partire dal 2010 un sito web, archividelgarda.it, che pubblica le descrizioni archivistiche e fornisce informazioni sulle attività di promozione.
Inventariazione dei fondi, digitalizzazione, restauri e promozione sono resi possibili anche grazie alle risorse del lascito di Giuseppe Scarazzini, già soprintendente archivistico per la Lombardia e coordinatore scientifico dell’intervento sulla sezione d’Antico Regime dell’archivio comunale.

Struttura amministrativa:

Non esiste una struttura specificamente dedicata alla gestione del patrimonio archivistico. La programmazione e le incombenze amministrative fanno capo all’ufficio Cultura del Comune mentre le attività operative vengono effettuate dalla Associazione ASAR.

Orari e indicazioni per l'accesso ai fondi:

Non vi sono orari prestabiliti; per la consultazione, oltre alla tradizionale richiesta presso la Soprintendenza, è necessario rivolgersi ad ASAR.

Servizi:

I locali del Municipio dove sono conservati gli archivi del Comune, sezione d’Antico Regime, e della Riviera del Garda, sono dotati di uno scanner; è possibile chiedere copia digitale della documentazione.

Sedi

Sede legale

La sezione d’Antico Regime e l’Archivio della Comunità di Riviera si trovano nel palazzo che fu già sede della predetta Comunità di Riviera oltre che dei Rettori in epoca veneta.

Indirizzo:
lungolago Zanardelli, 52
25087 Salò (BS)
Italia

Deposito

Il deposito di via Gasparo da Salò ospita gli atti del Comune dei secoli XIX e XX.

Indirizzo:
via Gasparo da Salò
Salò (BS)

Complessi archivistici

Compilatori

  • Prima redazione: Roberto Grassi (Archivista) - Data intervento: 13 giugno 2012